Estrattore di succo a freddo: perché è il migliore da acquistare?

0
95
Estrattore di succo a freddo

Mangiare e bere in modo sano, il più possibile naturale ormai non è più una moda. È, invece, diventata una necessità dettata dal nostro corpo. Il nostro stile di vita, infatti, non ci permette di nutrirci come dovremmo. Per questo un elettrodomestico in particolare ha acquistato importanza: l’estrattore di succo a freddo.

Gli estrattori a freddo sono pratici e veloci, semplici da usare anche per chi non ha molta esperienza. Sono l’ideale per cominciare il tuo cammino verso uno stile di vita più sano, o per continuarlo! Ti permettono di ottenere, oltre a gustosi succhi ricavati da frutta e verdura, anche diversi tipi di latte. Il tutto riuscendo a conservare tutte le proprietà idriche e i nutrienti della materia prima, senza dover aggiungere zuccheri o conservanti. Vuoi sapere come questo elettrodomestico può aiutarti a cambiare stile di vita? Allora continua a leggere!

Perché scegliere gli estrattori di succo a freddo?

Pensaci un attimo: quante volte, nella tua quotidianità, ingerisci cibi poco sani o assumi atteggiamenti che inquinano il tuo organismo? Non c’è bisogno neanche di pensarci troppo: lo facciamo tutti, in una misura o nell’altra.

Un estrattore di succo a freddo è quello che ci vuole per aiutare il tuo corpo a combattere il malessere. È un elettrodomestico figlio della sua epoca: unisce la necessità di assumere più frutta e verdura alla scarsa quantità di tempo. Forse starai pensando agli altri modi che conosci per ricavare il succo da frutta e verdura: frullati, centrifugati…

Prima di spiegarti come funziona l’estrattore a freddo vediamo innanzitutto i due metodi sopracitati e il loro prodotto finale.

Come abbiamo detto prima, da una parte c’è il frullatore. Le sue lame di metallo girano rapidamente, producendo un composto molto denso. Polpa e buccia non si separano dal succo, ed è spesso necessario aggiungere dell’acqua per renderlo più appetibile.

Dall’altra parte abbiamo, invece, la centrifuga. Questo strumento sfrutta un principio fisico: la forza centrifuga, appunto. Funziona in questo modo: frutta e verdura sono dapprima tagliati finemente, poi fatti girare ad alta velocità. Così si separa la polpa dal succo, che infine viene filtrato da una rete a maglia. La centrifuga, ancora più del frullatore, è l’elettrodomestico che più si avvicina all’estrattore. Infatti hanno lo stesso scopo: ottenere il succo.

Estratti: gli alleati di una vita sana

L’estrattore a freddo opera in modo completamente diverso. In breve funziona così: una vite, detta coclea, spreme la frutta e la verdura sfruttando la potenza della pressione.

Il succo che se ne ricava è, però, completamente diverso da un frullato o una centrifuga. Infatti l’estrazione a freddo permette alla frutta e alla verdura di conservare tutti quei componenti che fanno bene alla salute. Vitamine, minerali, fibre, enzimi e rimangono inalterati e apportano enormi benefici all’organismo.

Cosa significa questo? Che l’estrattore di succo a freddo è il tuo migliore amico! Soprattutto se hai uno stile di vita che ti costringe a essere spesso di corsa o fuori casa. Non dimenticarti il ruolo fondamentale che i succhi estratti a freddo, ricchi di nutrienti, possono avere durante la stagione estiva. Quando il caldo si fa sentire non c’è niente di meglio di un rimedio naturale per ritornare vispi e in forma! Sul nostro blog è possibile trovare qualche ricetta veloce che ti aiuterà ad idratarti e a dimenticare l’afa estiva.

Il segreto è nella quantità di giri al minuto

Il trucco dietro l’efficienza dell’estrattore di succo a freddo sta nella ridotta quantità di giri al minuto. In questo modo si verifica un fenomeno fondamentale: la temperatura si mantiene bassa. Così si evita anche il fenomeno dell’ossidazione del succo estratto che, privato della fibra che lo protegge, quando viene esposto all’aria e al calore comincia a perdere le sue proprietà. Togliendo il fattore temperatura il processo rallenta: se conservato in frigo in contenitori appositi, il succo può durare fino a 48 ore!

Lascia che ti spieghiamo meglio: gli estrattori di succo Estraggo fanno dai 55 ai 60 giri al minuto. Questa velocità non è abbastanza perché l’apparecchio si surriscaldi, ma è sufficiente per ricavare il massimo dagli alimenti! Infatti il succo estratto a freddo è più concentrato rispetto a quello ottenuto attraverso altri macchinari e conserva più fibre. Questo avviene anche grazie al funzionamento verticale.

L’estrattore è così in grado di andare al cuore del frutto o della verdura scelta, passando oltre la buccia. Quel che si ottiene è un succo puro, privo di elementi solidi fastidiosi.

Ma non è tutto: un altro vantaggio importante è la grande quantità di nutrienti contenuti in un solo bicchiere di succo. Così tanti che sarebbe molto difficile ottenerli in un solo pasto. Tu, invece, grazie all’alta concentrazione del succo estratto puoi assumerli in qualche minuto. Comodo, no?

Estrattore a freddo: un mondo di vantaggi

Un altro fattore significativo che differenzia gli estrattori da apparecchi simili, come la centrifuga, sono gli scarti. Entrambi gli elettrodomestici ne producono: sono, però, molto diversi tra loro. I residui di un estrattore sono pochi e secchi, perché l’apparecchio è fatto, appunto, per estrarre fino all’ultima goccia. La centrifuga, invece, sminuzza finemente la materia prima. Quel che rimane, una volta tolto il succo, sono dei pezzetti di frutta o verdura che trattengono ancora molto succo.

C’è di più: frutta e verdura non sono le uniche cose che puoi estrarre. Un grande vantaggio degli estrattori a freddo è che, al contrario delle centrifughe, possono essere usati per produrre il latte. Hai capito bene: non dovrai più correre al supermercato ogni volta che ti ritroverai senza latte! Ti basterà una scorta di materia prima: è possibile scegliere tra le mandorle, il riso, la soia o addirittura le noci.

Ricavarne il latte, poi, sarà un gioco da ragazzi. Esistono tante ricette che ti spiegano esattamente come fare per produrre il latte direttamente a casa tua, come ad esempio quello alla mandorla: semplicemente delizioso!

Come vedi, esistono molti modi per impiegare un estrattore di succo a freddo. Scoprili tutti sul blog di Estraggo: ti aspettano una gran varietà di ricette creative.

I diversi modelli

L’estrattore è uno strumento veramente versatile, che non può mancare nella tua cucina! Per questo Estraggo ne propone diversi modelli, che si adattano facilmente al tuo stile di vita:

Estraggo Easy che, ad esempio, è pensato per l’uso domestico,

Estraggo Pro, se invece hai bisogno di uno strumento più potente e professionale.

Clicca sui link per avere tutte le informazioni che vuoi e scoprire il prodotto che fa per te!

Ora sai proprio tutto sull’estrattore di succo a freddo! Continua a seguirci per tanti altri consigli…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here