Estrattore come funziona: scoprilo qui!

1
312
estrattore come funziona succhi di frutta

Ultimamente si sente spesso parlare di estrattore, dei suoi vantaggi e dei benefici dei suoi succhi, ma questo famoso estrattore come funziona?Ecco quali sono le modalità di funzionamento dell’elettrodomestico che serve per produrre il succo vivo

Uno degli elettrodomestici di cui si parla con insistenza negli ultimi anni per via dei vantaggi che derivano dal suo utilizzo è l’estrattore di succo. Vuoi sapere l’estrattore come funziona? Intendi approfondire la tua conoscenza riguardo questo interessante argomento? Questo è l’articolo che stavi cercando perché ti spieghiamo come avviene l’operazione di estrazione del succo dalla verdura o dalla frutta. Inoltre ti illustriamo quali sono le differenze principali tra questo metodo per ottenere il succo ed altri che vengono abitualmente utilizzati.

In cosa consiste l’estrattore

La prima cosa da fare è quella di comprendere in cosa consista questo particolare elettrodomestico che sta trovando sempre più spazio all’interno delle case di tantissime persone. Grazie alla sua azione è possibile ottenere del succo fresco non solo come si è visto da frutta e verdura ma anche da germogli, cereali, semi e erbe officinali. Il suo aspetto esteriore è molto simile a quello di un qualsiasi altro robot da cucina. Per poter funzionare deve essere collegato tramite un’apposita spina alla presa della corrente elettrica.

Ma non è tutto: una delle principali caratteristiche dell’estrattore di succo è che riesce a lavorare anche i prodotti più difficili. In questo modo consente di ottenere una quantità superiore di succo vivo.

Una cosa che forse chi è meno esperto non conosce riguarda il fatto che non tutte le parti della frutta possono essere inserite all’interno dell’estrattore. Per esempio i noccioli più grandi di certi frutti devono essere rimossi. Bisogna invece lasciare i semi più piccoli.

estrattore come funziona pesche

Come avviene l’estrazione

Una volta che il prodotto che si intende lavorare è pronto lo si deve inserire all’interno dell’apposito contenitore. Qui una speciale coclea realizzata in Ultem procede lentamente alla spremitura in modo da preservare intatti gli enzimi e le vitamine che sono presenti. Il materiale con cui vene costruita è lo stesso impiegato anche dalla NASA per la costruzione delle navicelle spaziali ed ha come caratteristica principale quella di essere estremamente resistente.

Considera questo: ciò che viene inserito all’interno del contenitore viene appunto sottoposto ad una lavorazione che consente di ottenere un succo. Questo esce da un’apposita fessura presente sulla macchina e termina la sua corsa all’interno del bicchiere o della caraffa che deve essere posizionata sotto di essa. A seconda di quello che si inserisce quindi il risultato può essere molto diverso per quanto riguarda in particolare la consistenza del prodotto finale.

Una cosa importante da ricordare, in particolare a chi beve raramente estratti, è che devono essere consumati in un lasso di tempo molto limitato. Meglio appena pronti, altrimenti il succo si ossida. In questo modo si perderebbero le proprietà benefiche presenti negli enzimi e nelle vitamine. Per approfondire la tematica ti suggeriamo anche la lettura dell’articolo ‟Estrattore di succo vivo: tutti i benefici”.

Estrattore come funziona: le caratteristiche più importanti

In generale quando si prende in considerazione l’idea di acquistare un estrattore oltre che capire gli estrattori come funzionano bisogna considerare anche alcune caratteristiche. Queste sono:

  • capacità di estrazione
  • pulizia dell’elettrodomestico
  • rumorosità
  • il servizio di assistenza di cui dispone.

La prima consiste nella quantità di succo che si riesce ad ottenere a seconda della quantità di frutta o verdura che si inserisce nel contenitore. La seconda dipende dal modo in cui è stato costruito il macchinario e anche dai vari pezzi che costituiscono il suo assemblaggio. A seconda di questi aspetti può richiede un tempo più o meno lungo.

Il rumore che viene prodotto è un altro aspetto da considerare con attenzione. Infine l’ultimo dipende dalla ditta che lo ha realizzato. Risulta indispensabile informarsi al riguardo prima di procedere all’acquisto.

Estrattore come funziona: differenze fra estratto, centrifugato e spremuta

Le persone meno esperte dell’argomento potrebbero confondere questa modalità di preparazione con altre. Ecco perché risulta indispensabile chiarire quali sono le differenze principali che esistono tra il prodotto ottenuto con l’estrazione e una centrifuga o una spremuta…

estrattore come funziona spremuta d'arancia

La principale differenza con la centrifuga è la velocità di rotazione della lama. Infatti nella centrifuga il numero dei giri può arrivare anche a 15000. La qualità del succo risulta notevolmente diversa. Anche per quanto riguarda la quantità di prodotto ottenuto è possibile riscontrare una differenza anche del 30% in favore dell’estrattore.

Per quanto riguarda la spremuta questa avviene appunto tramite la pressione e anche in questo caso la quantità risulta scarsa. Inoltre anche le tipologie di prodotto che è possibile utilizzare sono decisamente inferiori.

Estrattore come funziona: quali modelli di estrattore esistono

Ecco un’altra cosa: in commercio è possibile trovare diverse tipologie di questo elettrodomestico. Il nostro suggerimento è quello di acquistare un estrattore sul sito di Estraggo dove puoi trovare un prodotto che presenta un ottimo rapporto tra qualità e prezzo. Qui è possibile acquistare sia il modello Pro che quello Easy. In questo modo poi ricevere tutte le informazioni riguardanti le caratteristiche tecniche e puoi scegliere quello che è più indicato per le tue esigenze.

Un’altra cosa importante da ricordare per quanto riguarda come funziona l’estrattore è che esistono modelli con sistemi differenti. Infatti è possibile acquistare estrattori verticali o anche orizzontali. I primi sono maggiormente indicati per lavorare verdura e semi mentre la seconda tipologia è maggiormente indicata per la preparazione di succhi di frutta. Ciò in quanto separa il succo dalla polpa.

Altra differenza è quella che sussiste tra i modelli a una sola coclea e quelli che invece sono dotati di due. Inoltre questo elemento fondamentale può essere dotato di una o di due lame. Queste ultime risultato essere maggiormente performanti per via della loro costituzione.

Un funzionamento semplice e intuitivo

Come hai potuto vedere il funzionamento di questo elettrodomestico è molto semplice ed intuitivo. Il suo utilizzo permette di ottenere un succo vivo che mantiene inalterati i valori nutritivi e energetici della frutta e della verdura. Inoltre consente di rendere questi alimenti più facili da digerire per l’organismo. Adesso che conosci i segreti in merito all’estrattore come funziona non ti resta che acquistarne uno direttamente online!

Se hai trovato questo articolo di tuo interesse ti invitiamo a continuare a seguirci sul nostro sito. Nel frattempo, perché non leggi l’articolo dedicato ai benefici del succo di melograno? Ed ecco anche come prepararlo:

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here